Al momento stai visualizzando Iniziare un’attività come fotografo: l’hardware necessario

Iniziare un’attività come fotografo: l’hardware necessario

Nell’ultimo decennio, con l’avvento delle fotocamere reflex digitali, il numero di fotografi professionisti è cresciuto in modo esponenziale. La base per iniziare l’attività di fotografo sono ovviamente le competenze in campo fotografico, ma è altrettanto importante possedere un’attrezzatura  di buon livello che dipenderà dal settore di specializzazione (un fotografo di matrimoni ha delle necessità diverse rispetto a un fotografo sportivo e rispetto a un fotografo naturalista). Per iniziare la propria attività il fotografo dovrà quindi conoscere le funzionalità e le potenzialità degli strumenti che andrà ad utilizzare nel corso della sua attività, partendo dalla macchina fotografica per arrivare agli obiettivi, passando per il flash, i diffusori, i cavalletti e le schede di memoria.

Fotocamera

Avere almeno due corpi macchina è praticamente indispensabile per un fotografo professionista. Il secondo corpo macchina, che può essere anche i una categoria inferiore rispetto a quello principale, servirà prima di tutto per far fronte all’eventuale rottura o ad un malfunzionamento della propria reflex digitale, ma anche perché in alcune situazioni è molto importante avere sempre a disposizione due macchine che abbiano montato due diversi obiettivi, per passare velocemente da un tipo scena ad un’altra senza rischiare di perdere l’attimo per effettuare lo scatto perfetto.

Obiettivi

Gli obiettivi sono degli elementi fondamentali per un fotografo professionista, che dovrà fare degli investimenti importanti in questo settore. Sono molte le tipologie di obiettivi che un fotografo deve sempre avere a portata di mano, ma in questo caso la scelta della propria attrezzatura dipenderà in gran parte dal proprio settore di specializzazione. Un generico obiettivo 17-45 mm, un obiettivo fisso (da 35 o 50 mm) ed un mini teleobiettivo fanno parte del kit di ogni fotografo, ma ovviamente chi fotografa eventi sportivi avrà senza dubbio bisogno di teleobiettivi di alto livello che coprano delle lunghezze focali piuttosto ampie, mentre per un fotografo che opera nel settore immobiliare sarà necessario possedere degli ottimi obiettivi grandangolari.

Schede di memoria

La scheda di memoria è il supporto sul quale il fotografo professionista dovrà salvare il proprio lavoro, per questo motivo è molto importante avere a disposizione diverse schede SD di buona qualità che garantiscano un’elevata velocità di scrittura dei dati. Da questo punto di vista conviene avere sempre a portata di mano più schede di memoria di medie dimensioni (da 8GB e 16GB, od al massimo 32GB) piuttosto che una sola di grandi dimensioni (64GB, 128GB ed oltre), perché nel caso in cui qualcosa andasse storto durante l’esecuzione di un lavoro si avrà la sicurezza di non perdere tutti i propri scatti.

Gli altri accessori

Nella dotazione di un fotografo professionista non possono mancare il flash ed il cavalletto, ed anche in questo caso la scelta dei prodotti dipende dal settore di specializzazione. Inoltre nel corso di uno shooting fotografico sarà bene avere sempre a disposizione anche delle batterie di riserva ed un telecomando per lo scatto da remoto.

Software

Con le macchine fotografiche digitali è diventata molto importante anche la postproduzione. Per questo motivo è necessario acquistare e saper utilizzare anche dei software dedicati come Lightroom e Photoshop.

Lascia un commento