Al momento stai visualizzando Mutti

Mutti

Vedi le offerte di lavoro correlate

Mutti è un’azienda specializzata nella preparazione di conserve alimentari a base di pomodoro. Fondata nel 1899 da Marcellino Mutti presso il comune di Montecarugolo, in provincia di Parma, oggi è un’azienda di livello europeo, che ha fatturato circa 166 milioni di euro nel 2013.

Nel 1911, viene depositato il marchio ‘Due Leoni’ e l’azienda riceve il primo riconoscimento della sua storia, ovvero il Diploma di Medaglia d’Oro di Primo Grado all’Esposizione Internazionale Industria e Agricoltura di Roma; solo 3 anni più tardi, ottiene anche il diploma di Gran Croce, con l’iscrizione al Gran Libro d’Oro dei Benemeriti del lavoro. Nel 1922, inizia l’evoluzione delle tecniche di conservazione del pomodoro, che portano alla realizzazione del ‘doppio concentrato’.

Nel 1927, la società mette mano alla sua espansione territoriale, acquisendo diverse società conserviere dell’area. Con l’arrivo della Seconda Guerra Mondiale, Mutti subirà una battuta d’arresto per poi riprendersi immediatamente, in tempo per lanciare, nel 1951, il tubetto per il concentrato di pomodoro e, dieci anni dopo, i primi sughi pronti. In questo periodo, l’azienda cambia più volte ragione sociale, diventando prima società di fatto, poi società in nome collettivo e infine, società per azioni, nel 1979. Nel 1971 nasce la polpa, simbolo del marchio dei due leoni, ma sarà solo nel 1986 che la qualità del pomodoro Mutti viaggerà in una bottiglia di vetro.

Nel 1999, Mutti è la prima azienda italiana ad ottenere la Certificazione di Produzione Integrata; nel 2004 espande la sua produzione, lanciando l’aceto di pomodoro, e nel 2007, è di nuovo sul mercato con i sughi pronti. Nel 2012 lancia la salsa datterini mentre l’anno dopo inaugura il nuovo stabilimento di Fiordagosto a Oliveto Citra, in piena Alta Valle del Sele.

È sempre in questo periodo che Mutti cresce, portando i suoi guadagni dai circa 44 milioni di euro del 2004 ai 156 milioni di euro del 2012; nel 2006, l’organico ammontava a 300 dipendenti. Infine nel 2011, la banca mutualistica francese Crédit Agricole, ha acquistato il 5% del capitale di Mutti.
Sul sito internet, oltre a conoscere la storia della società, i clienti possono visionare i prodotti, le iniziative, mantenersi in contatto con le pagine social di Twitter, Facebook, YouTube e Instagram e leggere le ricette degli esperti.

Se clicchi sulla pagina qui sopra, potrai scoprire tutte le posizioni aperte. L’azienda cerca spesso figure professionali volte alla raccolta stagionale del pomodoro, ma è possibile inviare il proprio curriculum anche alla sezione ‘Altre candidature’ (massimo 2 per area d’interesse); un incaricato ti contatterà se le tue caratteristiche saranno in linea con le offerte.

Vuoi inviare il tuo CV a questa azienda?

3520