Lavora Con Noi

Consigli utili per trovare lavoro e nozioni di business management

Overland

Overland World Truck Expedition è un programma televisivo con una finalità benefica. Si basa su una serie di spedizioni documentaristiche trasmesse a episodi di circa 50 minuti, dal 1996, su Rai 1, per un totale di ben 17 edizioni. Dalla 13esima, la trasmissione viene offerta anche in modalità HD.

L’obiettivo del programma, nato da un’idea di uno dei registi, Beppe Tenti, è riscoprire il viaggio via terra allo scopo di mostrare le usanze ed i costumi dei popoli che tocca. L’edizione numero 12 ad esempio, è stata dedicata all’Africa Nera, che è stata girata con i tipici 4 autocarri Iveco 330.30 ANW a 6 ruote motrici, di colore arancione. Veicoli civili, ma in grado di operare anche in ambito militare, e di affrontare temperature particolarmente basse (- 60 °C) ed incredibilmente alte (+ 50 °C).

Dopo la prima edizione, i furgoni sono stati integrati e cambiati con molti altri veicoli, come gli Iveco Torpedo e i 4 Piaggio Porter, veicoli elettrici a guida semiautonoma. Nel 2005 invece, Overland 10 fu organizzato come una ciclo-maratona, e quindi non prevedeva l’uso di mezzi a motore. Il carico che trasportano cambia di volta in volta, poiché ogni automezzo è destinato ad una determinata funzione (mensa, dormitorio, officina e cisterna per il carburante di scorta più magazzino per ricambi).

La troupe ha toccato tutto il Globo: dalle Americhe alla Siberia, da Capo Nord al Tibet, dato che ogni spedizione è dedicata ad un aspetto geografico o ad una determinata missione. Nel 2002 ad esempio, Anno Internazionale delle Montagne, Overland attraversa il deserto del Sahara partendo da Genova.

Overland ha da sempre un fine benefico, attivo e contributivo. È stata infatti portavoce dell’UNICEF, con l’obiettivo di portare assistenza medica laddove possibile. Ha sostenuto l’Associazione Italiana per la Ricerca sul Cancro (AIRC), mentre dal 2005 sostiene Overland for Smile, che si occupa di prestare cure odontostomatologiche ai bambini degli orfanotrofi dell’Est europeo.

Grazie ad accordi con la Cooperazione Italiana allo Sviluppo, CUCI (Università di Parma) ed altre organizzazioni, nel 2010, Overland ha offerto materiale informativo per le popolazioni presenti presso le aree toccate. In più, tramite il progetto CinemArena, ha utilizzato uno degli storici 330.30 ANW per proiettare documenti filmografici atti ad informare e prevenire.

Per lavorare con Overland, è necessario cliccare sul link qui sopra. Leggi tutte le informazioni presenti in fondo alla pagina, poi, compila il form con i tuoi dati ed invia il tuo CV. Overland non compone un team per ogni viaggio, ma archivia le candidature per eventuali necessità di personale.


Vuoi inviare il tuo CV a questa azienda?
Clicca qui

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *